5permille
Indice generale

Effetto della chirurgia bariatrica in pazienti obesi ipertesi

Data di pubblicazione: 04/04/2018

In questo studio randomizzato, monocentrico, sono stati inclusi 100 pazienti ipertesi trattati con più di 2 farmaci (70% femmine di età media 44 anni) ed un indice di massa corporea tra 30.0 and 39.9 (in media 36) kg/m2, che sono stati randomizzati al trattamento a by-pass gastrico rispetto alla terapia medica. Dopo un anno di follow-up, una riduzione del 30% del numero totale dei farmaci antipertensivi in associazione ad un’adeguato controllo pressorio è stato riscontrato in 41 dei 49 pazienti sottoposti a by-pass gastrico (83.7%) rispetto a 6 di 47 pazienti del gruppo di controllo (12.8%). La normalizzazione della pressione arteriosa clinica e monitorata nelle 24 ore è stata ottenuta in 25 di 49 (51%) e 22 di 48 (45.8%) pazienti sottoposti a by-pass, mentre tutti i pazienti del gruppo di controllo continuavano i farmaci antipertensivi. I pazienti sottoposti a by pass gastrico avevano una maggiore riduzione della circonferenza della vita, della glicemia, del colesterolo LDL e del Framingham risk score a 10 anni rispetto al gruppo di controllo. La chirurgia bariatrica rappresenta quindi un’efficace strategia per il controllo pressorio nei pazienti ipertesi obesi.

Fonte: Schiavon CA et al. Circulation. 2018; 137:1132-1142.

Tratto da: Cardiolink, 04 aprile 2018


<<Inizio | <Precedente | 596/6918 | Successivo> | Fine>>

Segnala ad un'amica o ad un amicoSegnala ad un'amica o ad un amico    Stampa la paginaStampa la pagina