5permille

Così il farmaco più prescritto per il diabete aiuta a dimagrire

Svelato un rilevante meccanismo d'azione della metformina

Il farmaco più usato contro il diabete di tipo 2 - la metformina - riduce l'appetito e favorisce la perdita di peso agendo su una molecola del fegato.

È la scoperta resa nota sulla rivista Nature Metabolism da esperti della McMaster University in Canada.

La metformina sembra avere effetti multipli: difende dal cancro, da disturbi cognitivi, invecchiamento e molto altro. In questo studio però per la prima volta si vede che il farmaco agisce su una proteina del fegato (GDF15) e che, bloccando questa proteina, favorisce la riduzione dell'assunzione di cibo e la perdita di peso, anche se in piccola misura. A conferma di ciò i ricercatori hanno dimostrato che mettendo 'KO' il gene per la proteina GDF15 in animali, la metformina smette di indurre effetti dimagranti e riduzione dell'appetito.

Secondo gli autori del lavoro la scoperta di questo meccanismo d'azione della metformina - attualmente protagonista di qualcosa come 1500 studi clinici per diverse malattie e per l'invecchiamento - potrebbe portare a nuove ricerche per capire se la proteina GDF15 sia collegata anche ad altre azioni del farmaco, ad esempio alla sua azione anti-aging.

"Da diversi anni si era osservato che l'assunzione di metformina nei pazienti diabetici si accompagnava a una riduzione dell'appetito e ad un lieve calo ponderale - rileva Francesco Purello dell'Università di Catania e Presidente della Società Italiana di Diabetologia - ma senza averne mai identificato il meccanismo molecolare, che è stato invece chiarito in questo studio". Questa scoperta "può aprire nuove strade per la nostra conoscenza dei meccanismi complessi che portano alla perdita di peso, ma anche ad altri effetti della metformina, farmaco le cui piene potenzialità sembrano ancora da esplorare", conclude Purrello.

Tratto da: ANSA, 17 dicembre 2019