5permille

Saltare la colazione? Ecco cosa accade al nostro organismo

Saltare la colazione? I nutrizionisti ci hanno sempre spiegato che non è il modo migliore per perdere peso. Ma potrebbe non essere del tutto vero. O meglio, potrebbe non avere alcuna influenza sul dimagrimento, mentre ne ha certamente sulla nostra salute.

Partiamo con ordine, da uno studio condotto da un team di ricercatori della Monash University di Melbourne, in Australia, che ha passato in rassegna 13 studi separati che hanno coinvolto i partecipanti, tanto quelli che hanno l’abitudine di una buona colazione che coloro che la saltano. La ricerca ha preso in considerazione studi controllati randomizzati pubblicati tra gennaio 1990 e gennaio 2018.

La conclusione è che le persone che facevano colazione consumavano in media 260 calorie in più al giorno e guadagnavano in media circa mezzo chilo alla fine degli studi. Uno degli studi esaminati, pubblicato nel 2014, aveva seguito per 16 settimane 309 partecipanti in sovrappeso e obesi. Alla fine di 16 settimane, i ricercatori hanno confrontato i dati sanitari dei due gruppi e hanno scoperto che le persone a dieta che facevano colazione non perdevano più peso delle persone che avevano saltato la colazione.

Se, dal punto di vista del peso le due abitudini non sembrano cambiare le condizioni di peso, saltare la colazione porta certamente ad un aumento della pressione arteriosa diastolica e sistolica, concentrazioni ematiche di insulina, trigliceridi, acidi grassi liberi e colesterolo LDL e una riduzione delle concentrazioni ematiche di colesterolo HDL.

Tratto da: Il Salvagente, Paolo Moretti, 23 dicembre 2019