5permille

Al sistema di dialisi domiciliare in cloud di Baxter il Premio Innovazione Smau

È andato a Baxter Italia il premio 2018 per l’Innovazione nell’ambito dell’appuntamento annuale organizzato SMAU a Bologna.

Il premio è stato riconosciuto al nuovo sistema per dialisi peritoneale automatizzata (APD) denominato HomeChoice Claria, la piattaforma di connettività su cloud (o web) Sharesource, che semplifica fortemente il trattamento dialitico per il paziente e lo staff clinico del centro dialisi.

Grazie a questo innovativo sistema si semplifica fortemente il trattamento dialitico per il paziente e lo staff clinico del centro dialisi. Attraverso una piattaforma di connettività su Cloud basata su tecnologia Sharesource, un modem cellulare mette in comunicazione il paziente a domicilio con il centro dialisi, offrendo una completa e sicura trasmissione automatica delle informazioni sul trattamento eseguito la possibilità per il medico di variare il programma terapeutico da remoto.

A oggi in Italia sono oltre 900 i pazienti in trattamento con questo innovativo sistema (il 30% del totale dei pazienti in dialisi peritoneale automatizzata in Italia) e più di 130 i centri dialisi che lo utilizzano (pari al 55% dei centri italiani). Dati che confermano anche nell’ambito nefrologico i benefici clinici, organizzativi ed economici che le nuove tecnologie possono apportare nella cura del paziente cronico domiciliare.

L’edizione 2018 dell’evento SMAU ha puntato i riflettori su innovazione tecnologica e sociale, industria 4.0 applicata a vari settori tra cui la sanità digitale; un tema che è stato oggetto del live show al quale ha partecipato Baxter nel corso dell’evento.

Tratto da: Healthdesk, 15 giugno 2018