5permille

Dieta universale vs dieta mediterranea: quale sarà l’alimentazione del futuro?

La Dieta Mediterranea è riconosciuta a livello internazionale come lo stile alimentare più equilibrato e completo, tanto da diventare un punto di riferimento fondamentale per lo sviluppo della recentissima Dieta Universale

Classificatasi prima all’interno del Best Diet Ranking 2019, la Dieta Mediterranea è riconosciuta a livello internazionale come lo stile alimentare più equilibrato e completo, con impareggiabili benefici in ambito di prevenzione e cura del diabete, ma anche per il cuore. Un’eccellenza sempreverde, tanto da diventare un punto di riferimento fondamentale per lo sviluppo della recentissima Dieta Universale elaborata dalla Commissione internazionale Eat-Lancet, che troverà spazio all’interno di NutriMI con un esclusivo intervento del suo primo autore, Walter Willet.

Ma come contestualizzare e interpretare per le singole popolazioni, ognuna con le proprie tradizioni, un regime alimentare “universale”? Questo sarà un argomento su cui gli esperti italiani faranno finalmente chiarezza durante NutriMi.

Inoltre, gli italiani seguono davvero la Dieta Mediterranea? Il Dott. Marco Silano, dell’Istituto Superiore di Sanità, sarà presente a NutriMI e parlerà dello Studio della Dieta Totale Nazionale, che ha analizzato l’apporto di nutrienti nella dieta degli italiani, rilevando una qualità nutrizionale mediamente buona, anche se sono ancora molti gli aspetti da migliorare, soprattutto in ambito di carenze (come ferro e calcio). Ci si chiede a questo punto quali siano i fattori che ostacolano l’impianto di solide abitudini corrette nella nostra alimentazione: al non semplice quesito cercherà di rispondere Il Dott. Andrea Ghiselli, Presidente della Società Italiana di Scienza dell’Alimentazione.

Tratto da: Meteoweb, Antonella Petris, 14 Marzo 2019